Al via su Twitter l’operazione #lucianosfriends per sostenere e far conoscere la Fondazione Pavarotti.

In occasione del Luciano’s Friends (the talent goes on) il concerto del 6 settembre in memoria del grande tenore modenese, la Fondazione Luciano Pavarotti lancia un’iniziativa dal grande potenziale mediatico.

L’attività, che prevede il coinvolgimento di grandi personalità del mondo della musica, dello spettacolo e del jet set internazionale, si basa sull’utilizzo di Twitter e sull’invio di un kit (una T-Shirt Luciano’s Friends e un fazzoletto bianco uguale a quello che usava il Maestro durante le sue esibizioni).

Gli amici di Luciano, per partecipare all’iniziativa, vengono invitati a compiere due semplici gesti. Il primo, che ha come fine quello di far conoscere la Fondazione Luciano Pavarotti, è indossare la maglietta Luciano’s Friends e scattarsi una foto da condividere via Twitter. Il secondo è un modo originale per dare il via a una raccolta fondi in sostegno dei giovani talenti del mondo della lirica: autografare il fazzoletto bianco, simbolo della figura di Luciano Pavarotti, e rispedirlo alla Fondazione che provvederà a metterlo all’asta.

Per scoprire tutti i dettagli e i retroscena dell’iniziativa #lucianosfriends, seguite il sito della Fondazione www.fondazionelucianopavarotti.it e il canale Twitter @Fond_Pavarotti.

Le prime star che hanno twittato la propria fotografia: Lou Reed, Milly Carlucci, Alessandro Gassman, Alessandro Bergonzoni, Paolo Gerani, Pupi Avati, Grazia Verasani, Dolce & Gabbana, Fabio Fazio, Jeff Beck, Ligabue, Jovanotti, Giancarlo Giannini, Alessandro Benetton, Zucchero e Alberta Ferretti.

.

L’attività è stata ideata da Hagakure, digital agency di Milano. Team del progetto: Marco Tironi (art director), Fabio Montalbetti (copywriter) e Barbara Boasso (community manager); la direzione creativa è di Matteo Righi.

Annunci

1997-2012: da 15 anni orgogliosamente in rete.

In questi giorni cade un anniversario davvero importante: nel 1997, quindici anni fa, ho iniziato a lavorare per Internet, progettando e realizzando il mio primo sito Internet.

Dopo un paio d’anni passati a realizzare progetti per CD Rom interattivi – veri antesignani di quello che poi hanno rappresentato website e app – con la mia agenzia di allora Mollusco & Balena (poi Balena Corporation – il vecchio sito è ancora qui) incontrai una persona con la quale collaboro tutt’ora. Nella foto sopra io e Monda (Marco Mondadori, la persona che mi ha battezzato al web) siamo sulla terrazza del Kiki a La Habana nel 2001.

Nel 2007 io collaboravo già con Luciano Pavarotti e il suo entourage e Marco aveva da poco creato una start-up chiamata III (ora Mondadori Communication), un internet service provider. Siccome eravamo nella stessa zona (noi a Crevalcore e lui a Cento) venimmo in contatto. Ricordo ancora che quando ci incontrammo e lui mi disse:

“vedi, noi siamo dei developer e fornitori di servizi, non dobbiamo disegnare siti, non è il nostro lavoro. Voi siete un’agenzia di graphic design e non dovete preoccuparvi dello sviluppo e dei servizi. Perchè non uniamo i nostri sforzi e forniamo servizi all’altezza delle esigenze dei nostri clienti che si avvicinano al web?”

Dopo alcuni test, realizzammo il nostro primo progetto insieme, il sito del Concerto dei 3 Tenors a Modena. Mica male per partire.

Da allora non ci siamo mai fermati e anche ora, nel tempo di Hagakure, continuiamo a collaborare insieme. Abbiamo realizzato insieme progetti prestigiosi e ci siamo sempre aiutati. Il fatto che io e Marco nel frattempo siamo diventati grandi amici lo teniamo per noi!

Alcuni dei siti dell’inizio non sono più online, ma alcune piccole preview potete trovarle ancora qui. A seguire, alcune foto a ricordo di quei primi anni.

Io, Marco, il Maestro, Nicoletta e parte dello staff alla cena conclusiva del Pavarotti & Friends 1998.

Nel 1999 lo staff di Iniziative/Balena/Cilindrina/Venturelli nello “stand-redazione mobile” del Pavarotti International. Esiste forse in qualche archivio un esempio di quello che realizzammo anche per il concerto. Adesso si direbbe liveblogging.

Nel 1999 mentre presentiamo al Maestro il suo primo sito Internet: lucianopavarotti.it

.

Un ricordo speciale a Luciano Pavarotti, una persona che nella vita mi ha dato davvero tanto. “Matteo, basta con la presentazione dei biglietti di Natale, voglio mostrarti il fornetto con girarrosto che ho comprato ieri in TV”. Geniale!
Una grandissima persona, generosa, spiritosa, un vero Maestro che mi manca davvero. Grazie anche a Nicoletta Mantovani per avermelo fatto conoscere e le oppurtunità che ha saputo creare.